Home

Prodotti

 

La tecnologia Ethernet è uno standard consolidato nella comunicazione delle reti uffici, ed esiste da molti anni. Senza di essa, la comunicazione efficace tra i diversi partecipanti come PC, stampanti, server di dati, ecc. non sarebbe più possibile.

 

Più recentemente questa tecnologia è stata estesa e con il nome Industrial Ethernet è stata implementata nei sistemi d'automazione. L'obiettivo comune di produttori ed utenti è quello di render più semplici ed efficienti i componenti del sistema d'automazione in rete. Per far sì che i dati di processo e le funzioni diagnostiche siano indipendenti dal tipo di dispositivo quando essi vengono scambiati tra i partecipanti di una rete, tutti i dispositivi di uno stabilimento devono essere collegati tra loro tramite un'unica tecnologia bus.

Le applicazioni industriali però differiscono notevolmente dalle applicazioni d'ufficio. Normalmente in ambito industriale le caratteristiche dei dispositivi sono molto più impegnative.

 

Tra queste, ad esempio:

  • Condizioni d'installazione
  • Condizioni ambientali
  • Protocolli
  • Approvazioni

 

I componenti Weidmüller per Industrial Ethernet rispondono a tutte queste esigenze, dato che dispongono delle seguenti caratteristiche:

 

  • Alimentazione affidabile (in ridondanza) per un'operatività ininterrotta della rete
  • Resitenza alle temperature estreme
  • Immunità ai disturbi elettromagnetici
  • Resistenza a vibrazioni, urti e ambienti corrosivi
  • Conformità a vari standard di certificazione
  • Longevità

 

Questi robusti dispositivi possono quindi essere utilizzati in tutto il mondo nelle diverse industrie ed applicazioni.

 
Router Industrial Ethernet

Le reti di comunicazione utilizzate per le applicazioni di uffici e per l'automazione sono convergenti. I vantaggi che derivano da questo processo vengono messi in pratica sempre più frequentemente perchè rendono le procedure più trasparenti e facilitano lo scambio di dati in maniera sostanziale. I router Industrial Ethernet Weidmüller assicurano che reti differenti possano operare all'unisono con il massimo livello di sicurezza.

Ulteriori informazioni:
 
Switch non gestiti 

Gli switch sono gli elementi d'accoppiamento base delle reti Ethernet, ed hanno il compito di collegare tra loro i partecipanti alla rete. In una rete Ethernet la comunicazione ha origine normalmente dai partecipanti stessi. Gli switch collegano tra loro i partecipanti e permettono la comunicazione. Gli switch non gestiti sono i componenti attivi più semplici della rete, non necessitano di essere configurati e sono di conseguenza molto flessibili. Utilizzano i protocolli base standard come auto-negotiation, auto-crossing, e flow-control e possono essere regolati automaticamente a diverse velocità di trasmissione e a diversi cablaggi dei connettori.

 

Gli switch non gestiti sono a protocollo trasparente. Ogni porta sullo switch crea un dominio di collisione individuale. L'utilizzo di cablaggi a doppino twistato con un'interfaccia RJ45 o mediante cavo a fibra ottica basato sulle interfacce a specifica IEEE 802.3 sono supportati da tutti gli switch Weidmüller.

Get Flash to see this player.
 
 
Switch gestiti 

gli switch gestiti offrono un meccanismo di controllo esteso per la distribuzione di dati e la gestione della larghezza di banda per coordinare ed affrontare le differenti esigenze di comunicazione dei partecipanti di una rete industriale. La configurazione può essere basata sul web, utilizzando una interfaccia semplice ed intuitiva, oppure, nel caso di grandi reti con switch multipli, è possibile utilizzare un software di gestione come ad esempio il software Weidmüller Net-Manager.

Get Flash to see this player.
 
 
Switch PoE

Power over Ethernet (PoE) descrive un processo nel quale la potenza può essere fornita ad un dispositivo compatibile di rete attraverso un cavo Ethernet a 8 fili. In senso più stretto oggi per PoE si intende lo standard IEEE 802.3af (DTE Power over MDI) adottato nella sua forma definitiva nel Giugno 2003.

 

Il principale vantaggio di Power over Ethernet è che non c'è la necessità di un cavo d'alimentazione separato e che si possono quindi installare dispositivi Ethernet in punti difficilmente accessibili o in aree dove non c'è sufficiente spazio per molti cavi. Ciò significa la possibilità di risparmiare in modo significativo sui costi d'installazione, e che l'alimentazione può essere integrata in una alimentazione centrale senza interruzioni (UPS) per migliorare l'affidabilità dei dispositivi collegati. PoE è utilizzato in dispositivi di rete che richiedono piccole quantità di potenza. Tipicamente viene impiegato per telefoni IP, telecamere di rete, pannelli operativi o dispositivi wireless come i punti di accesso WLAN.

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue Switch non gestiti PoE

 PoE Switches
 
W-LAN

Le comunicazioni wireless vengono preferite quando si lavora con applicazioni in movimento o in aree difficili da raggiungere. Attualmente la LAN wireless può essere utilizzata per impianti manifatturieri industriali; è l'ideale per impieghi nei quali i cavi non sono adatti o dove è richiesta una connessione alla rete mobile. Ad esempio nella logistica AGB (veicoli a guida automatica) i mezzi sono collegati via WLAN. E' importante in questo caso che il roaming tra le diverse celle radio sia possibile, creando così una copertura radio a configurazione personalizzabile.

 

I versatili moduli WLAN Weidmüller possono essere utilizzati come access point, bridge o client. Sono molto facili da integrare in infrastrutture esistenti poichè dispongono di una alimentazione alternativa Power over Ethernet (utilizzando i cavo dati per l'alimentazione).

 

Il supporto per i servizi RADIUS e il criptaggio WPA2 garantisce che i dati siano totalmente protetti. Le zone wireless multiple possono essere impostate in modo che i client si possano muovere in modo versatile attraverso un roaming rapido tra le differenti celle radio/wireless. Le zone multiple possono essere specificate (SSID multipli) e ad ogni cella wireless possono essere assegnate diverse VLAN. Ciò permette di implementare un inoltro uno-a-uno alla zona wireless dell'infrastruttura basata sul cavo .

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue

 W-LAN
 
Convertitori seriali/Ethernet

Le interfacce seriali come la RS 232, RS 422 o RS 485 oggi sono molto diffuse nei sistemi d'automazione. Per integrare questi dispositivi nelle moderne reti Industrial Ethernet, vengono utilizzati dei convertitori seriali/Ethernet, che offrono una protezione dell'investimento per quanto riguarda i componenti d'automazione esistenti. Questi dispositivi includono sistemi di controllo, sensori, misuratori, azionamenti, lettori di codici a barre e display operatore.

 

I convertitori seriali/Ethernet Weidmüller collegano in modo semplice ed agevole questi dispositivi alle strutture preesistenti sulla rete Ethernet. La configurazione dei parametri della porta seriale e della porta Ethernet è eseguita utilizzando un browser internet. Sul versante Ethernet, questi dispositivi supportano diversi modi operativi, incusi TCP server, TCP client, UDP, Real COM, RFC 2217, Reverse Telnet, Pair Connection ed Ethernet modem. Questi modi assicurano la compatibilità per il il software di rete.

 

Sul dispositivo sono presenti due porte Ethernet che possono essere utilizzate come switch Ethernet, aiutando a ridurre i costi di cablaggio dato che non si avrà più la necessità di collegare ogni dispositivo con uno switch Ethernet separato.

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue

 S-/E-Konverter
 

Il sistema connettore STEADYTEC®

I connettori per le moderne applicazioni industriali devono essere realizzati in modo da semplificare i processi ed affrontare una trasmissione dati più veloce. I connettori Ethernet Weidmüller sono un passo avanti. Questi prodotti non solo sono pronti per i 10 gigabit, ma sono anche standardizzati secondo IEC 61076-3-106 e IEC 61076-3-117. Inoltre i connettori nelle varianti 4 (Ethernet/TCP/IP), varianti 5 e 1 (Ethernet IP) e variante 14 (PROFINET/AIDA) che vengono citate in questi standard sono tutte a specifica come standard obbligatori per i sistemi di cablaggio degli impianti industriali: ISO/IEC 24702, IEC 61918 (Automation Island), come anche IEC 61784-5 per le installazioni bus di campo.

In più, è disponibile una scelta unica di versioni in plastica o metallo, così come di inserti per il cablaggio in rame o in fibra ottica. Tutti i connettori sono stati progettati per offrire una grande facilità d'uso e un rapido assemblaggio sul posto. Inoltre sono modulari e tagliati su misura per le applicazioni dei clienti.

Vantaggi

  • Cat.6A 10 GBit System Class EA
  • Assemblaggio in campo senza utensili
  • Innumerevoli varianti grazie alle diverse combinazioni di inserti
  • Compatibilità senza restrizioni grazie alla standardizzazione secondo IEC 61076-3-106
  • Affidabilità e lunga durata grazie all'impiego di zinco pressofuso
  • Adatto all'impiego industriale con la classe di protezione IP 67
  • Procedura d'ordinazione semplificata e ridotti costi di magazzinaggio grazie al sistema modulare Weidmüller

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue

 

Soluzioni di cablaggio

AdvancedLine

 

La serie AdvancedLine Weidmüller offre tutte le combinazioni di cavi possibili, con una vasta gamma di connessioni.

Ciò significa flessibilità e robustezza, grazie all'alta qualità dei componenti utilizzati. La gamma comprende versioni standard e secondo le specifiche del cliente. I cavi standard possono essere reperiti nel catalogo, mentre le versioni personalizzate possono essere configurate liberamente utilizzando online il software di configurazione “Galaxy”. Tutti i cavi AdvancedLine sono particolarmente adatti all'impiego industriale.

  • Cavi d'alta qualità con caratteristiche tecniche molto buone
  • Adatti ad applicazioni gravose con classe di protezione da IP20 a IP67
  • Adatti per temperature da -40 a+70 °C
  • Schermatura d'alta qualità

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue

CabinetLine

 

La nuova gamma di cavi patch CabinetLine offerta da Weidmüller è disponibile in vari colori per consentire una differenziazione tra le varie reti. Un ulteriore vantaggio è rappresentato dal fatto che tutti i cavi CabinetLine sono equipaggiati con i tubetti di marcatura Weidmüller TM per una chiara identificazione di cavi e porte. La serie CabinetLine è disponibile nei colori grigio, blu, rosso e viola in combinazione con materiale di schermatura LSZH e potenza di trasmissione di Cat.6A. Inoltre, CabinetLine è anche disponibile nel colore verde e Cat.5 con materiale di schermatura PUR o PVC. Tutte le varianti sono equipaggiate con clip protette, che facilitano, ad esempio, l'inserimento attraverso una canalina.

  • Per applicazioni in quadri di commutazione e in condizioni ambientali normali
  • Adatti a temperature da 0 a +60 °C
  • Semplice schermatura

Maggiori informazioni:

 

Online catalogue