La trasmissione di energia senza contatto apre nuove prospettive di automazione

La trasmissione di energia senza contatto apre nuove prospettive di automazione
Il product manager Klaus Leuchs dimostra che FreeCon Contactless fornisce energia su un'intercapedine d'aria spessa fino a 5 millimetri

La trasmissione di energia senza contatto apre nuove prospettive di automazione

Per trasmettere alti livelli di potenza come parte di una soluzione esente da manutenzione, Weidmüller ha ottimizzato la comprovata tecnologia di accoppiamento a risonanza induttiva in modo che anche i motori più potenti possano essere alimentati in modo affidabile attraverso una presa d'aria.

Lo sviluppo di soluzioni di trasmissione di potenza intelligenti è solo uno dei passaggi chiave nel percorso verso lo sviluppo di una smart factory. Nei metodi convenzionali, l'alimentazione è collegata manualmente tramite un contatto a innesto meccanico. Ma prodotti come questi richiedono una grande manutenzione e devono essere sostituiti spesso, causando frequenti tempi di inattività nella produzione. Questi punti deboli sono estranei alla trasmissione di energia senza contatto, poiché questa supera di gran lunga la flessibilità e il ciclo di vita offerti dalle connessioni ad innesto convenzionali.

“La trasmissione di energia senza contatto è alla portata di tutti. Basta prendere come esempio degli spazzolini elettrici. Questo metodo di trasmissione implica che le spazzole vengano azionate indipendentemente da una connessione ad innesto soggetta ad usura", spiega il Product Manager Klaus Leuchs avvalendosi di questo confronto. “Le applicazioni industriali beneficiano enormemente di questo livello di flessibilità. Di conseguenza, abbiamo reso la nota tecnologia di accoppiamento a risonanza induttiva adatta agli ambienti industriali difficili e stiamo includendo per la prima volta una vasta gamma di applicazioni, fornendo un'elevata densità di potenza con la massima efficienza.”

null
Quando utilizziamo uno spazzolino elettrico, la carica di induzione senza contatto stimola la nostra creatività mentre ci laviamo i denti persi nei nostri pensieri. Ma nel segmento industriale, la tecnologia ottimizzata di Weidmüller offre innumerevoli opportunità per l'automazione ad alte prestazioni.

Alta densità di potenza con la massima efficienza

Il sistema FreeCon Contactless di Weidmüller trasmette fino a 240 watt attraverso un'intercapedine d'aria. È una soluzione completamente esente da usura e particolarmente efficiente.

Per trasmissione ad alta potenza si intende che la gamma di applicazioni industriali si estende dalla robotica e dai sistemi rotanti a quelli di trasporto senza conducente. Anche le applicazioni ad alta vibrazione non presentano alcun problema, poiché il sistema vanta una distanza di trasmissione fino a cinque millimetri, unica nel suo genere nella sua classe di prestazioni.

Le opzioni di approssimazione arbitraria contribuiscono anche alla gamma flessibile di potenziali applicazioni. La connessione viene stabilita non appena due moduli sono posizionati uno di fronte all'altro e rimane stabile anche in caso di movimenti di rotazione. Ciò consente di avere strutture completamente nuove nella costruzione di sistemi industriali e aiuta in modo significativo ad ottimizzare i processi di produzione.

Infine, FreeCon Contactless classifica i primi indicatori poiché tutti questi parametri di prestazioni potrebbero essere implementati nel design più compatto, che misura solo 100 x 100 x 47 mm. Il sistema IP 65 può quindi essere utilizzato praticamente in qualsiasi ambiente industriale in un particolare ingombro minimo.

Ma come è riuscita Weidmüller ad abbinare un livello di potenza così elevato ad un formato così compatto? La nostra ricetta per il successo si basa su una gestione termica innovativa, che ha consentito ai nostri sviluppatori di raggiungere un livello di efficienza superiore al 90% e quindi di ridurre efficacemente lo sviluppo di calore", rivela il signor Leuchs. "In queste condizioni, siamo stati in grado di implementare il design compatto a cui aspiravamo".

null
FreeCon Contactless supporta l'automazione della produzione mediante una trasmissione sicura e senza contatto, adattata alle esigenze industriali e all'integrazione in un programma di controllo

Intelligenza per i punti di contatto sul campo

FreeCon Contactless è stato sviluppato in stretta collaborazione con i principali produttori dell'industria automobilistica tedesca. Un suggerimento fatto in questo approccio di partnership ha portato a una caratteristica fantastica: poiché il sistema è controllato tramite un PLC, il lato secondario può essere acceso o spento usando il lato primario. Il risultato è quindi un dispositivo commutabile adatto all'integrazione in un programma di comando di livello superiore.

La sua capacità di plug and play rende il FreeCon Contactless facile da usare come un connettore ad innesto e può pertanto essere montato a posteriori su sistemi esistenti senza problemi.

I collegamenti finora realizzati manualmente possono essere stabiliti automaticamente in maniera rapida, aprendo nuove prospettive nel percorso verso lo sviluppo di una smart factory.

Servizio e supporto

Giorgio Porcelluzzi

Field Sales Support