Sostenibilità in Weidmüller

Sostenibilità in Weidmüller

Lavoriamo in modo sostenibile, per trasmettere l'azienda e l'ambiente alle generazioni future, in condizioni di successo e di salute. La sostenibilità integrata e orientata al valore è fortemente radicata nella nostra azienda.

Ci stiamo assumendo le nostre responsabilità per le generazioni future. La promozione dell'apprendimento, l'uso conservativo delle risorse e il rafforzamento di una cultura dell'innovazione non sono esempi di riorientamento aziendale per noi. Questi hanno fatto parte della nostra cultura aziendale da generazioni. Ci stiamo assumendo la nostra responsabilità prendendoci cura del nostro personale e aderendo alle regole comportamentali dettate dalla società, andando anche oltre i requisiti stabiliti dallo statuto e dalla legislazione.

Economia in Weidmüller

Sfruttiamo il potenziale di guadagno in modo da garantire la stabilità e l'indipendenza sia della nostra azienda che del marchio. A tal fine, contiamo sul raggiungimento del perfetto equilibrio tra i nostri valori aziendali: clienti, innovazione, dipendenti e qualità dei prodotti e dei processi. Infatti, lo abbiamo fatto per decenni e continueremo a farlo in futuro.

1.000 diritti di proprietà industriale attiva in tutto il mondo

1.000 diritti di proprietà industriale attiva in tutto il mondo

1.000 diritti di proprietà industriale attiva in tutto il mondo

Attraverso la nostra collaborazione con organismi di standardizzazione nazionali e internazionali, siamo attivamente coinvolti in nuovi sviluppi del mercato, contribuendo a modellare le tecnologie attuali e future

Oltre 30.000 clienti

Oltre 30.000 clienti

Oltre 30.000 clienti

In tutto il mondo sviluppiamo e produciamo con innovazione e offriamo ai nostri clienti prodotti e soluzioni individuali, 24 ore su 24 e a livello globale.

Ecologia in Weidmüller

Mettiamo in pratica la nostra responsabilità ecologica riducendo continuamente le materie prime che utilizziamo, le nostre emissioni e il nostro consumo di energia. Non stimiamo questa forte domanda solo su noi stessi e sui nostri dipendenti, ma anche sui nostri partner, e lo facciamo con assoluta convinzione in tutto il mondo.

11.000 metri quadrati di produzione ultramoderna

11.000 metri quadrati di produzione ultramoderna

11.000 metri quadrati di produzione ultramoderna

I nostri processi presso lo stabilimento di produzione di plastica di Detmold sono progettati per essere il più possibile efficienti ed ecologici. Ciò è favorito dall'uso di tecnologie innovative che consentono un consumo minimo di energia nella produzione.

Energy scouts per scoprire aree evitabili di perdita

Energy scouts per scoprire aree evitabili di perdita

Energy scouts per scoprire aree evitabili di perdita

Oltre all'apprendistato, gli apprendisti fungono da esploratori di energia all'interno dell'azienda e cercano potenziali fonti di spreco.

Siamo attivi in varie iniziative - in Germania e nel mondo

Siamo attivi in varie iniziative - in Germania e nel mondo

Weidmüller si impegna espressamente a rispettare le regole delle seguenti iniziative individuali e sostiene gli obiettivi e i progetti per un'azione sostenibile.

Codice di condotta di ZVEI

Codice di condotta di ZVEI

Ci assumiamo responsabilità, anche nel contesto della globalizzazione. Abbiamo firmato il codice di condotta dello ZVEI. Il codice di condotta dello ZVEI prende come riferimento parametri di riferimento stabiliti a livello internazionale e copre tutti i soggetti pertinenti. I collegamenti al testo del Codice di condotta ZVEI in diverse lingue sono disponibili di seguito. L'applicazione del codice di condotta ZVEI è volontaria. È inteso come modello per le dichiarazioni delle imprese ai propri clienti o per richieste ai fornitori di dichiarazioni equivalenti.

Scarica il codice di condotta

Modello 231

RoHS e REACH

RoHS e REACH

In quanto società orientata al valore, Weidmüller è consapevole della sua responsabilità nei confronti di clienti, dipendenti, comunità e ambiente. Per questo motivo è evidente che Weidmüller si assume la responsabilità nell’ambito della direttiva ROHS 2011/65/UE.

Weidmüller adotta persino misure che vanno oltre i requisiti della direttiva. Più di 20 anni fa, Weidmüller abbandonò l'uso del cadmio nelle materie plastiche. Indipendentemente dagli indicatori della direttiva ROHS 2011/65 / UE per quanto riguarda le classi di apparecchiature e prodotti correlati, Weidmüller mira a tenere tutti i materiali e prodotti all'interno di questa direttiva.

Per conseguire gli obiettivi all'interno della società Weidmüller in seguito all'articolo 1 del REACH, sono state effettuate misurazioni pionieristiche. REACH è un sistema di apprendimento che può avere successo solo se la risposta alle nuove idee o alle nuove domande viene gestita in modo flessibile e dinamico.

Weidmüller, in quanto società di natura ecologica, si assume la responsabilità per la comunicazione all’interno della catena di fornitura e per l’intero flusso di informazioni nell’ambito della direttiva REACH 1907/2006. Ai sensi dell'articolo 33 del regolamento REACH, l'obbligo di informare le sostanze presenti nei prodotti è applicabile solo per le cosiddette sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). L'Agenzia europea per le sostanze chimiche ECHA decide quali sostanze siano soggette al presente regolamento (cfr. art. 59 REACH). La versione attuale dell'elenco di candidati può essere visualizzata sulle pagine web dell'ECHA.

Sulla base delle dichiarazioni dei nostri fornitori, attualmente abbiamo SVHC in alcuni dei nostri prodotti al di sopra delle soglie previste per l'obbligo di dichiarazione risultante dall'articolo 33. Questa situazione potrebbe tuttavia essere diversa, ad esempio, dopo la pubblicazione del nuovo SVHC da parte dell'ECHA. Non appena si applicheranno gli obblighi di dichiarazione per ulteriori prodotti di interfaccia Weidmüller , gli articoli e i contenuti di SVHC saranno pubblicati nel catalogo online dei prodotti di ciascun prodotto.

"Conflict minerals" - Sezione 1502 della normativa Dodd-Frank

"Conflict minerals" - Sezione 1502 della normativa Dodd-Frank

Nel luglio 2010, il Presidente Obama ha sottoscritto nella legge H.R. 4173, sezione 1502, il Wall Street Reform and Consumer Protection Act. Questo atto impone alle aziende produttrici statunitensi di segnalare prodotti che contengano metalli derivati da minerali provenienti dalla Repubblica Democratica del Congo, o città adiacenti (per questo chiamati conflict minerals).

A seguito delle numerose chiamate di richiesta informazioni, Weidmüller ha ritenuto opportuno dedicare una comunicazione mirata sull’argomento, volta a chiarire la nostra posizione:

La presente è per certificare che Weidmüller al momento non sta acquistando da fornitori facenti parte della Repubblica Democratica del Congo. I prodotti Weidmüller non contengono "conflict minerals". La policy aziendale Weidmüller è non utilizzare nei propri prodotti "conflict minerals" o elementi che ne derivano.


Scarica il pdf

Società e dipendenti

Noi agiamo socialmente ed eticamente sia per quanto riguarda i nostri dipendenti che la nostra società, in linea con i valori di base di Weidmüller. Abbiamo messo in pratica il nostro impegno e la nostra responsabilità in tutte le sedi Weidmüller del mondo. Sotto questo ombrello "Weidmüller aiuta"!, Weidmüller sta integrando i suoi impegni sostenibili e sociocomunitari in Germania e in tutto il mondo.

Accademia Weidmüller

Accademia Weidmüller

Accademia Weidmüller

L'istruzione è la chiave del successo! L’Accademia raggruppa tutte le attività connesse all’istruzione, alla formazione e al trasferimento di conoscenze. Collegano le persone e il loro know-how dalla fondazione nel 2003.

Brochure Sostenibilità