REACH

Il regolamento europeo sulle sostanze chimiche REACH consiste nella registrazione, nella valutazione e nell'autorizzazione delle sostanze chimiche.

Gli obiettivi dell'attuazione del REACH, in seguito all'articolo 1, sono:

  • garantire un livello elevato di protezione della salute e dell'ambiente
  • promozione di metodi alternativi per la valutazione dei pericoli che le sostanze comportano
  • miglioramento della competitività e dell'innovazione

Per conseguire gli obiettivi all'interno della società Weidmüller in seguito all'articolo 1 del REACH, sono state effettuate misurazioni pionieristiche. REACH è un sistema di apprendimento che può avere successo solo se la risposta alle nuove idee o alle nuove domande viene gestita in modo flessibile e dinamico.

Weidmüller si assume la responsabilità per la comunicazione all’interno della catena di fornitura e per l’intero flusso di informazioni nell’ambito della direttiva REACH 1907/2006. Ai sensi dell'articolo 33 del regolamento REACH, l'obbligo di informare le sostanze presenti nei prodotti è applicabile solo per le cosiddette sostanze estremamente pericolose (SVHC). L'Agenzia europea per le sostanze chimiche ECHA decide quali sostanze siano soggette al presente regolamento (cfr. art. 59 REACH). La versione attuale dell'elenco di candidati può essere visualizzata sulle pagine web dell'ECHA.

Sulla base delle dichiarazioni dei nostri fornitori, attualmente abbiamo SVHC in alcuni dei nostri prodotti al di sopra delle soglie previste per l'obbligo di dichiarazione risultante dall'articolo 33. Questa situazione potrebbe tuttavia essere diversa, ad esempio, dopo la pubblicazione del nuovo SVHC da parte dell'ECHA. Non appena si applicheranno gli obblighi di dichiarazione per ulteriori prodotti di interfaccia Weidmüller , gli articoli e i contenuti di SVHC saranno pubblicati nel catalogo online dei prodotti di ciascun prodotto.

Se non è possibile identificare il prodotto in questione o se si hanno ulteriori domande in merito, non esitare a contatto il nostro team (green-compliance@weidmueller.com) menzionando il numero dell’articolo.

FAQ REACH

Domande frequenti su REACH da Weidmüller

Domande frequenti su REACH da Weidmüller

Che ruolo assume Weidmueller nella catena di fornitura ai sensi di REACH?

  • Le aziende del gruppo Weidmueller assumono all'interno della gerarchia REACH il ruolo degli "utenti a valle", poiché né la produzione né il materiale sono prodotti o acquistati al di fuori dello Spazio economico europeo [SEE].

Come fa Weidmueller a garantire che tutti i materiali utilizzati nei prodotti Weidmueller siano pre-registrati?

  • In veste di "utente a valle", Weidmueller non ha alcun obbligo di registrazione del materiale; pertanto, tutti i nostri fornitori sono stati avvisati in merito al loro obbligo di registrazione e/o di pre-registrazione.

Weidmueller è in grado di fornire informazioni sullo stato della registrazione e/o della pre-registrazione del materiale?

  • Dato che la maggior parte dei nostri fornitori (come Weidmueller) sono "utenti a valle" o operatori commerciali e, in quanto tali, chiedono ai loro fornitori di effettuare la preregistrazione del materiale rilevante, al momento non disponiamo di dichiarazioni definitive.

Weidmueller si aspetta problemi di consegna e/o annullamento del prodotto a causa del REACH?

  • Avvalendoci quasi esclusivamente di fornitori con sede nello Spazio economico europeo, in cui vige l'obbligo giuridico di registrazione del materiale, non ci attendiamo interruzioni o problemi di consegna causati dal REACH.

Quali obblighi ha Weidmueller ai sensi del REACH?

  • Weidmueller, in qualità di fornitore di articoli, per poter praticare le vendite all'interno dello Spazio economico europeo, ha l'obbligo di informare in merito alla presenza di "sostanze estremamente problematiche" (artt. 57 e 59 REACH) con un valore limite di 0,1 percentuale di massa per peso del prodotto ai sensi dell'art. 33 comma 1.).

Chi è il rappresentante REACH per il gruppo Weidmueller?

  • Il rappresentante REACH per il gruppo Weidmueller è la signora Stephanie Uding.
    Lei sarà a disposizione per ulteriori chiarimenti.

  • Le aziende del gruppo Weidmueller assumono all'interno della gerarchia REACH il ruolo degli "utenti a valle", poiché né la produzione né il materiale sono prodotti o acquistati al di fuori dello Spazio economico europeo [SEE].